Simplecryptoguide.com

Fondamenti di analisi tecnica (AT)

Technical Analysis TA Basics - Fondamenti di analisi tecnica (TA)
Analisi tecnica (TA) è uno dei modi più usati per analizzare i mercati finanziari. L'AT può essere applicata essenzialmente a qualsiasi mercato finanziario, che si tratti di azioni, forex, oro o criptovalute.

Mentre i concetti di base dell'analisi tecnica sono relativamente facili da capire, è un'arte difficile da padroneggiare. Diventare costantemente bravi nel trading è un processo che richiede tempo. Richiede molta pratica nel raffinare le tue strategie di trading e imparare a formulare le tue idee di trading. In questo modo, puoi trovare i tuoi punti di forza, identificare le tue debolezze ed essere in controllo delle tue decisioni di investimento e di trading. Questo articolo vi introdurrà ad alcune basi dell'analisi tecnica oltre ad alcuni degli errori più comuni.

Cos'è una posizione lunga?

Una posizione lunga (o semplicemente lunga) significa comprare un'attività con l'aspettativa che il suo valore salirà. Le posizioni lunghe sono spesso usate nel contesto dei prodotti derivati o Forexma si applicano fondamentalmente a qualsiasi classe di attività o tipo di mercato. L'acquisto di un'attività sul mercato a pronti nella speranza che il suo prezzo aumenti costituisce anche una posizione lunga.

Andare lunghi su un prodotto finanziario è il modo più comune di investire, soprattutto per chi è agli inizi. Le strategie di trading a lungo termine come il buy and hold si basano sul presupposto che l'attività sottostante aumenterà di valore. In questo senso, il buy and hold è semplicemente andare lunghi per un lungo periodo di tempo.

Tuttavia, essere lunghi non significa necessariamente che il trader si aspetta di guadagnare da un movimento verso l'alto del prezzo. Prendiamo ad esempio i token a leva. BTCDOWN è inversamente correlato al prezzo di Bitcoin. Se il prezzo di Bitcoin sale, il prezzo di BTCDOWN scende. Se il prezzo di Bitcoin scende, il prezzo di BTCDOWN sale. In questo senso, entrare in una posizione lunga in BTCDOWN equivale ad un movimento verso il basso del prezzo di Bitcoin.

 

Cos'è lo shorting?

Una posizione corta (o short) significa vendere un'attività con l'intenzione di riacquistarla più tardi a un prezzo inferiore. Lo shorting è strettamente legato al margin trading, in quanto può avvenire con beni presi in prestito. Tuttavia, è anche ampiamente utilizzato nel mercato dei derivati, e può essere fatto con una semplice posizione spot. Quindi, come funziona lo shorting?

Quando si tratta di andare allo scoperto sui mercati spot, è abbastanza semplice. Diciamo che hai già Bitcoin e ti aspetti che il prezzo scenda. Vendi il tuo BTC per USD, perché hai intenzione di ricomprarlo più tardi a un prezzo più basso. In questo caso, stai essenzialmente entrando in una posizione corta su Bitcoin poiché stai vendendo in alto per ricomprare in basso. Abbastanza facile. Ma che dire dello shorting con fondi presi in prestito? Vediamo come funziona.

Prendi in prestito un bene che pensi che diminuirà di valore - per esempio, un'azione o una criptovaluta. Lo vendi immediatamente. Se lo scambio va a tuo favore e il prezzo dell'asset diminuisce, ricompri la stessa quantità dell'asset che hai preso in prestito. Rimborsate l'asset che avete preso in prestito (insieme agli interessi) e guadagnate dalla differenza tra il prezzo che avete venduto inizialmente e il prezzo che avete ricomprato.

Quindi, come si presenta la vendita allo scoperto di Bitcoin con fondi presi in prestito? Vediamo un esempio. Mettiamo la garanzia richiesta per prendere in prestito 1 BTC, poi lo vendiamo immediatamente per $10.000. Ora abbiamo $10.000. Diciamo che il prezzo scende a $8.000. Compriamo 1 BTC e ripaghiamo il nostro debito di 1 BTC insieme agli interessi. Dato che inizialmente abbiamo venduto Bitcoin per $10.000 e ora abbiamo ricomprato a $8.000, il nostro profitto è $2.000 (meno il pagamento degli interessi e le commissioni di trading).

 

Cos'è il libro degli ordini?

L'order book è una collezione di ordini attualmente aperti per un asset, organizzati per prezzo. Quando si inserisce un ordine che non viene eseguito immediatamente, viene aggiunto all'order book. Rimarrà lì finché non verrà riempito da un altro ordine o cancellato.

I registri degli ordini sono diversi per ogni piattaforma, ma generalmente contengono più o meno le stesse informazioni. Vedrai il numero di ordini a livelli di prezzo specifici.

Quando si tratta di scambi di criptovalute e trading online, gli ordini nel libro degli ordini sono abbinati da un sistema chiamato motore di abbinamento. Questo sistema è ciò che assicura che le transazioni vengano eseguite - si potrebbe pensare che sia il cervello dello scambio. Questo sistema, insieme all'order book, è il cuore del concetto di scambio elettronico.

 

Qual è la profondità del libro degli ordini?

La profondità del libro degli ordini (o profondità del mercato) si riferisce a una visualizzazione degli ordini attualmente aperti nel libro degli ordini. Di solito mette gli ordini di acquisto da una parte e gli ordini di vendita dall'altra e li visualizza cumulativamente su un grafico.

Profondità del libro ordini della coppia di mercato BTC/USDT su Binance.

Profondità del libro degli ordini della coppia di mercato BTC/USDT su Binance.

In termini più generali, la profondità dell'order book può anche riferirsi alla quantità di liquidità che l'order book può assorbire. Più il mercato è "profondo", più liquidità c'è nell'order book. In questo senso, un mercato con più liquidità può assorbire ordini più grandi senza un effetto considerevole sul prezzo. Tuttavia, se il mercato è illiquido, gli ordini di grandi dimensioni possono avere un impatto significativo sul prezzo.

 

Cos'è un ordine di mercato?

Un ordine di mercato è un ordine di acquisto o vendita al miglior prezzo di mercato attualmente disponibile. È fondamentalmente il modo più veloce per entrare o uscire da un mercato.

Quando si imposta un ordine di mercato, si sta fondamentalmente dicendo: "Vorrei eseguire questo ordine adesso al miglior prezzo che posso ottenere".

Il tuo ordine a mercato continuerà a riempire gli ordini dal libro degli ordini fino a quando l'intero ordine non sarà completamente riempito. Questo è il motivo per cui i grandi trader (o balene) possono avere un impatto significativo sul prezzo quando usano gli ordini a mercato. Un grande ordine a mercato può effettivamente sifonare la liquidità dall'order book. In che modo? Esaminiamo la questione quando si parla di slittamento.

 

Cos'è lo slippage nel trading?

C'è qualcosa di cui dovete essere consapevoli quando si tratta di ordini di mercato - slittamento. Quando diciamo che gli ordini di mercato si riempiono al miglior prezzo disponibile, significa che continuano a riempire gli ordini dal libro degli ordini fino a quando l'intero ordine viene eseguito.

Tuttavia, cosa succede se non c'è abbastanza liquidità intorno al prezzo desiderato per riempire un grande ordine a mercato? Ci potrebbe essere una grande differenza tra il prezzo che ti aspetti che il tuo ordine si riempia e il prezzo a cui si riempie. Questa differenza è chiamata slippage.

Supponiamo che tu voglia aprire una posizione lunga del valore di 10 BTC in un'altcoin. Tuttavia, questo altcoin ha un market cap relativamente piccolo e viene scambiato su un mercato a bassa liquidità. Se usi un ordine di mercato, continuerà a riempire gli ordini dal libro degli ordini fino a quando l'intero ordine di 10 BTC sarà riempito. Su un mercato liquido, saresti in grado di riempire il tuo ordine di 10 BTC senza impattare il prezzo in modo significativo. Ma, in questo caso, la mancanza di liquidità significa che potrebbero non esserci abbastanza ordini di vendita nel libro degli ordini per l'attuale gamma di prezzi.

Così, nel momento in cui l'intero ordine di 10 BTC viene riempito, potresti scoprire che il prezzo medio pagato era molto più alto del previsto. In altre parole, la mancanza di ordini di vendita ha fatto sì che il tuo ordine di mercato si muovesse verso l'alto nell'order book, abbinando ordini che erano significativamente più costosi del prezzo iniziale.

Fai attenzione allo slippage quando fai trading di altcoins, poiché alcune coppie di trading potrebbero non avere abbastanza liquidità per riempire i tuoi ordini di mercato.

 

Cos'è un ordine limite?

Un ordine limite è un ordine per comprare o vendere un'attività a un prezzo specifico o migliore. Questo prezzo è chiamato il prezzo limite. Gli ordini di acquisto con limite verranno eseguiti al prezzo limite o inferiore, mentre gli ordini di vendita con limite verranno eseguiti al prezzo limite o superiore.

Quando si imposta un ordine limite, si sta fondamentalmente dicendo: "Vorrei eseguire questo ordine a questo prezzo specifico o meglio, ma mai peggio".

L'uso di un ordine limite ti permette di avere più controllo sulla tua entrata o uscita per un dato mercato. Infatti, garantisce che il tuo ordine non si riempirà mai ad un prezzo peggiore di quello desiderato. Tuttavia, questo ha anche un lato negativo. Il mercato potrebbe non raggiungere mai il tuo prezzo, lasciando il tuo ordine non completato. In molti casi, questo può significare perdere una potenziale opportunità di trading.

Decidere quando usare un ordine limite o un ordine a mercato può variare per ogni trader. Alcuni trader possono usare solo uno o l'altro, mentre altri trader li useranno entrambi - a seconda delle circostanze. L'importante è capire come funzionano in modo da poter decidere da soli.

 

Cos'è un ordine stop-loss?

Ora che sappiamo cosa sono gli ordini di mercato e gli ordini limite, parliamo degli ordini stop-loss. Un ordine stop-loss è un tipo di ordine limite o di mercato che si attiva solo quando viene raggiunto un certo prezzo. Questo prezzo è chiamato fermare il prezzo.

Lo scopo di un ordine stop-loss è principalmente quello di limitare le perdite. Ogni trade deve avere un punto di invalidazione, che è un livello di prezzo che dovresti definire in anticipo. Questo è il livello in cui dici che la tua idea iniziale era sbagliata, il che significa che dovresti uscire dal mercato per evitare ulteriori perdite. Quindi, il punto di invalidazione è il punto in cui di solito si mette l'ordine stop-loss.

Come funziona un ordine stop-loss? Come abbiamo detto, lo stop-loss può essere sia un ordine limite che un ordine a mercato. Ecco perché queste varianti possono anche essere chiamate ordini stop-limit e stop-market. La cosa fondamentale da capire è che lo stop-loss si attiva solo quando viene raggiunto un certo prezzo (lo stop price). Quando lo stop price viene raggiunto, si attiva un ordine a mercato o un ordine limite. Fondamentalmente imposti il prezzo di stop come il trigger per il tuo ordine di mercato o limite.

Tuttavia, c'è una cosa da tenere a mente. Sappiamo che gli ordini limite si riempiono solo al prezzo limite o meglio, ma mai peggio. Se stai usando un ordine stop-limit come tuo stop-loss e il mercato crolla violentemente, potrebbe allontanarsi istantaneamente dal tuo prezzo limite, lasciando il tuo ordine non riempito. In altre parole, il prezzo di stop farebbe scattare il tuo ordine stop-limit, ma l'ordine limite rimarrebbe inevaso a causa del forte calo del prezzo. Questo è il motivo per cui gli ordini stop-market sono considerati più sicuri degli ordini stop-limit. Essi assicurano che anche in condizioni di mercato estreme, vi sarà garantita l'uscita dal mercato una volta raggiunto il vostro punto di invalidazione.

 

Cosa sono i maker e i taker?

Si diventa un produttore quando si inserisce un ordine che non viene immediatamente eseguito, ma viene aggiunto al libro degli ordini. Poiché il tuo ordine è aggiungere liquidità al libro degli ordini, sei un "creatore" di liquidità.

Gli ordini con limite vengono generalmente eseguiti come ordini maker, ma non in tutti i casi. Per esempio, diciamo che tu piazzi un ordine di acquisto limite con un prezzo limite che è considerevolmente più alto del prezzo corrente di mercato. Dato che stai dicendo che il tuo ordine può essere eseguito al prezzo limite o meglio, il tuo ordine verrà eseguito contro il prezzo di mercato (dato che è inferiore al tuo prezzo limite).

Si diventa un taker quando piazzi un ordine che viene immediatamente eseguito. Il tuo ordine non viene aggiunto all'order book, ma viene immediatamente abbinato a un ordine esistente nell'order book. Dato che stai prendendo liquidità dall'order book, sei un taker. Gli ordini a mercato saranno sempre ordini taker, dato che stai eseguendo il tuo ordine al miglior prezzo di mercato attualmente disponibile.

Alcune borse adottano un modello di commissioni a più livelli per incentivare i trader a fornire liquidità. Dopotutto, è nel loro interesse attrarre trader ad alto volume alla loro borsa - la liquidità attrae altra liquidità. In questi sistemi, i maker tendono a pagare commissioni più basse dei taker, dato che sono quelli che aggiungono liquidità allo scambio. In alcuni casi, possono anche offrire sconti sulle commissioni ai maker.

 

Cos'è lo spread bid-ask?

Lo spread bid-ask è la differenza tra l'ordine di acquisto più alto (bid) e l'ordine di vendita più basso (ask) per un dato mercato. È essenzialmente il divario tra il prezzo più alto in cui un venditore è disposto a vendere e il prezzo più basso in cui un acquirente è disposto a comprare.

Lo spread bid-ask è un modo per misurare la liquidità di un mercato. Più piccolo è lo spread bid-ask, più liquido è il mercato. Lo spread bid-ask può anche essere considerato come una misura della domanda e dell'offerta per un dato bene. In questo senso, l'offerta è rappresentata dal lato ask mentre la domanda dal lato bid.

Quando si inserisce un ordine di acquisto a mercato, l'ordine verrà eseguito al prezzo più basso disponibile. Al contrario, quando si inserisce un ordine di vendita a mercato, si riempirà al più alto prezzo di offerta disponibile.

 

Cos'è un grafico a candele?

Un grafico a candele è una rappresentazione grafica del prezzo di un bene per un determinato periodo di tempo. È composto da candele, ognuna delle quali rappresenta la stessa quantità di tempo. Per esempio, un grafico a 1 ora mostra candele che rappresentano ciascuna un periodo di un'ora. Un grafico a 1 giorno mostra candele che rappresentano ciascuna un periodo di un giorno, e così via.

Grafico giornaliero di Bitcoin. Ogni candela rappresenta un giorno di trading.

Grafico giornaliero di Bitcoin. Ogni candela rappresenta un giorno di trading.

Una candela è composta da quattro punti di dati: Open, High, Low e Close (chiamati anche valori OHLC). L'Open e il Close sono il primo e l'ultimo prezzo registrato per il dato timeframe, mentre il Low e il High sono rispettivamente il prezzo più basso e quello più alto registrati.

I grafici a candela sono uno degli strumenti più importanti per analizzare i dati finanziari. Le candele risalgono al 17° secolo in Giappone, ma sono state perfezionate all'inizio del 20° secolo da pionieri del trading come Charles Dow.

 

Cos'è un pattern grafico a candele?

L'analisi tecnica si basa in gran parte sul presupposto che i movimenti di prezzo precedenti possono indicare l'azione futura dei prezzi. Quindi, come possono essere utili le candele in questo contesto? L'idea è quella di identificare i pattern dei grafici a candele e creare idee commerciali basate su di essi.

Grafici a candela aiutare i commercianti ad analizzare la struttura del mercato e determinare se siamo in un rialzista o ribassista ambiente di mercato. Possono anche essere usati per identificare aree di interesse su un grafico, come livelli di supporto o resistenza o potenziali punti di inversione. Questi sono i luoghi sul grafico che di solito hanno una maggiore attività di trading.

I pattern a candela sono anche un ottimo modo per gestire il rischio, in quanto possono presentare setup di trading definiti e precisi. In che modo? Beh, i pattern a candela possono definire chiari obiettivi di prezzo e punti di invalidazione. Questo permette ai trader di creare dei setup di trading molto precisi e controllati. Per questo motivo, i pattern a candela sono ampiamente utilizzati dai trader del Forex e delle criptovalute.

 

Cos'è una linea di tendenza?

Le linee di tendenza sono uno strumento ampiamente utilizzato sia dai trader che dagli analisti tecnici. Sono linee che collegano alcuni punti di dati su un grafico. Tipicamente, questi dati sono il prezzo, ma non in tutti i casi. Alcuni trader possono anche disegnare linee di tendenza su indicatori tecnici e oscillatori.

L'idea principale dietro al disegno delle linee di tendenza è quella di visualizzare alcuni aspetti dell'azione dei prezzi. In questo modo, i trader possono identificare la tendenza generale e la struttura del mercato.

Il prezzo di Bitcoin che tocca una linea di tendenza più volte, indicando una tendenza al rialzo.

Il prezzo di Bitcoin toccare più volte una linea di tendenza, indicando una tendenza al rialzo.

Alcuni trader possono usare le linee di tendenza solo per ottenere una migliore comprensione della struttura del mercato. Altri possono usarle per creare idee di trading basate su come le linee di tendenza interagiscono con il prezzo.

Le linee di tendenza possono essere applicate a un grafico che mostra virtualmente qualsiasi time frame. Tuttavia, come per qualsiasi altro strumento di analisi di mercato, le linee di tendenza sui time frame più alti tendono ad essere più affidabili delle linee di tendenza sui time frame più bassi.

Un altro aspetto da considerare è la forza di una linea di tendenza. La definizione convenzionale di una linea di tendenza definisce che deve toccare il prezzo almeno due o tre volte per diventare valida. In genere, più volte il prezzo ha toccato (testato) una linea di tendenza, più affidabile può essere considerata.

 

Cosa sono il supporto e la resistenza?

Supporto e resistenza sono alcuni dei concetti più basilari legati al trading e all'analisi tecnica.

Supporto significa un livello in cui il prezzo trova un "pavimento". In altre parole, un livello di supporto è un'area di domanda significativa, dove i compratori intervengono e spingono il prezzo verso l'alto.

Resistenza significa un livello in cui il prezzo trova un "tetto". Un livello di resistenza è un'area di offerta significativa, dove i venditori intervengono e spingono il prezzo verso il basso.

Il livello di supporto (rosso) viene testato e rotto, trasformandosi in resistenza.

Il livello di supporto (rosso) viene testato e rotto, trasformandosi in resistenza.

Ora sapete che il supporto e la resistenza sono livelli di aumento della domanda e dell'offerta, rispettivamente. Tuttavia, molti altri fattori possono essere in gioco quando si pensa al supporto e alla resistenza.

Indicatori tecnici, come linee di tendenza, medie mobili, Bande di BollingerNuvole di Ichimoku, e Ritracciamento di Fibonacci può anche suggerire potenziali livelli di supporto e resistenza. In effetti, vengono utilizzati anche aspetti della psicologia umana. Questo è il motivo per cui trader e investitori possono incorporare supporto e resistenza in modo molto diverso nella loro strategia di trading individuale.

 

Binance 10 - Fondamenti di analisi tecnica (AT)

Errori comuni nel trading con l'analisi tecnica

1. Non tagliare le perdite

Cominciamo con una citazione del trader di materie prime Ed Seykota:

"Gli elementi di un buon trading sono: (1) tagliare le perdite, (2) tagliare le perdite e (3) tagliare le perdite. Se riesci a seguire queste tre regole, puoi avere una possibilità".

Questo sembra un passo semplice, ma è sempre bene sottolineare la sua importanza. Quando si tratta di fare trading e investire, proteggere il tuo capitale dovrebbe essere sempre la tua priorità numero uno.

Iniziare con il trading può essere un'impresa scoraggiante. Un approccio solido da considerare quando si inizia è il seguente: il primo passo non è vincere, ma non perdere. Questo è il motivo per cui può essere favorevole iniziare con posizioni di dimensioni ridotte, o non rischiare nemmeno fondi reali. Binance Futures, per esempio, ha un testnet dove puoi provare le tue strategie prima di rischiare i tuoi fondi duramente guadagnati. In questo modo, puoi proteggere il tuo capitale, e rischiarlo solo quando stai producendo costantemente buoni risultati.
Impostazione di un stop-loss è la semplice razionalità. I tuoi trade dovrebbero avere un punto di invalidazione. Questo è il punto in cui "mordi il proiettile" e accetti che la tua idea di trading era sbagliata. Se non applichi questa mentalità al tuo trading, probabilmente non farai bene nel lungo termine. Anche un solo trade sbagliato può essere molto dannoso per il vostro portafoglio, e potreste finire con il tenere una borsa in perdita, sperando che il mercato si riprenda.

2. Overtrading

Quando sei un trader attivo, è un errore comune pensare di dover essere sempre in un trade. Il trading comporta un sacco di analisi e un sacco di, beh, sedersi e aspettare pazientemente! Con alcune strategie di trading, potrebbe essere necessario aspettare molto tempo per ottenere un segnale affidabile per entrare in un trade. Alcuni trader possono entrare in meno di tre operazioni all'anno e produrre comunque rendimenti eccezionali.

Guarda questa citazione del trader Jesse Livermore, uno dei pionieri del day trading:

"I soldi si fanno stando seduti, non commerciando".

Cerca di evitare di entrare in un trade solo per il gusto di farlo. Non è sempre necessario entrare in un trade. Infatti, in alcuni condizioni di mercatoin realtà è più redditizio non fare nulla e aspettare che si presenti un'opportunità. In questo modo, preservi il tuo capitale e lo hai pronto da impiegare una volta che le buone opportunità di trading si presentano di nuovo. Vale la pena tenere a mente che le opportunità torneranno sempre, devi solo aspettarle.

Un errore di trading simile è un'enfasi eccessiva sui time frame inferiori. L'analisi fatta su time frame più alti sarà generalmente più affidabile di quella fatta su time frame più bassi. In quanto tale, i time frame bassi produrranno molto rumore di mercato e potrebbero indurti ad entrare nelle operazioni più spesso. Anche se ci sono molti scalper di successo e trader redditizi a breve termine, il trading su time frame inferiori di solito comporta un cattivo rapporto rischio/ricompensa. Essendo una strategia di trading rischiosa, non è certamente raccomandata ai principianti.

3. Commercio di vendetta

È abbastanza comune vedere i trader che cercano di recuperare immediatamente una perdita significativa. Questo è ciò che chiamiamo revenge trading. Non importa se vuoi essere un analista tecnico, un day trader o uno swing trader - evitare decisioni emotive è fondamentale.

È facile mantenere la calma quando le cose vanno bene, o anche quando si fanno piccoli errori. Ma puoi rimanere calmo quando le cose vanno completamente male? Puoi attenerti al tuo piano di trading, anche quando tutti gli altri sono nel panico?

Notate la parola "analisi" in analisi tecnica. Naturalmente, questo implica un approccio analitico ai mercati, giusto? Quindi, perché vorresti prendere decisioni affrettate ed emotive in un simile contesto? Se vuoi essere tra i migliori trader, dovresti essere in grado di mantenere la calma anche dopo i più grandi errori. Evita le decisioni emotive e concentrati sul mantenimento di una mentalità logica e analitica.

Fare trading subito dopo aver subito una grossa perdita tende a portare a perdite ancora maggiori. Per questo motivo, alcuni trader possono anche non fare trading per un periodo di tempo dopo una grossa perdita. In questo modo, possono ricominciare da capo e tornare a fare trading con la mente libera.

4. Essere troppo testardo per cambiare idea

Se vuoi diventare un trader di successo, non aver paura di cambiare idea. Molto. Condizioni di mercato possono cambiare molto rapidamente, e una cosa è certa. Continueranno a cambiare. Il tuo compito come trader è quello di riconoscere questi cambiamenti e adattarti ad essi. Una strategia che funziona molto bene in uno specifico ambiente di mercato potrebbe non funzionare affatto in un altro.

Leggiamo quello che il leggendario trader Paul Tudor Jones aveva da dire sulle sue posizioni:

"Ogni giorno presumo che ogni posizione che ho sia sbagliata".

È una buona pratica cercare di prendere l'altro lato dei tuoi argomenti per vedere le loro potenziali debolezze. In questo modo, le tue tesi (e decisioni) d'investimento possono diventare più complete.

Questo porta anche ad un altro punto: i pregiudizi cognitivi. I pregiudizi possono influenzare pesantemente il tuo processo decisionale, offuscare il tuo giudizio e limitare la gamma di possibilità che sei in grado di considerare. Assicurati almeno di capire i pregiudizi cognitivi che possono influenzare i tuoi piani di trading, in modo da poter mitigare le loro conseguenze in modo più efficace.

5. Ignorare le condizioni estreme del mercato

Ci sono momenti in cui le qualità predittive dell'AT diventano meno affidabili. Questi possono essere eventi del cigno nero o altri tipi di estrema condizioni di mercato che sono pesantemente guidati dall'emozione e dalla psicologia di massa. In definitiva, i mercati sono guidati dalla domanda e dall'offerta, e ci possono essere momenti in cui sono estremamente sbilanciati da una parte.
Prendete l'esempio del Indice di forza relativa (RSI)un indicatore di momentum. Generalmente, se la lettura è inferiore a 30, l'asset grafico può essere considerato in ipervenduto. Questo significa che è un segnale di trading immediato quando l'RSI va sotto 30? Assolutamente no! Significa solo che il momentum del mercato è attualmente dettata dalla parte del venditore. In altre parole, indica solo che i venditori sono più forti dei compratori.

L'RSI può raggiungere livelli estremi durante condizioni di mercato straordinarie. Potrebbe anche scendere a una sola cifra - vicino alla lettura più bassa possibile (zero). Anche una lettura di ipervenduto così estrema non significa necessariamente che un'inversione sia imminente.

Prendere decisioni alla cieca basate su strumenti tecnici che raggiungono letture estreme può farvi perdere molti soldi. Questo è particolarmente vero durante gli eventi del cigno nero quando l'azione dei prezzi può essere eccezionalmente difficile da leggere. In momenti come questi, i mercati possono continuare ad andare in una direzione o nell'altra, e nessuno strumento analitico li fermerà. Ecco perché è sempre importante considerare anche altri fattori e non fare affidamento su un solo strumento.

6. Dimenticando che l'AT è un gioco di probabilità

L'analisi tecnica non ha a che fare con gli assoluti. Si occupa di probabilità. Questo significa che qualunque sia l'approccio tecnico su cui stai basando le tue strategie, non c'è mai una garanzia che il mercato si comporti come ti aspetti. Forse la tua analisi suggerisce che c'è una probabilità molto alta che il mercato si muova al rialzo o al ribasso, ma questo non è ancora una certezza.

Devi tenerne conto quando stai impostando le tue strategie di trading. Non importa quanto tu sia esperto, non è mai una grande idea pensare che il mercato seguirà la tua analisi. Se lo fai, sei incline a sovradimensionarti e a scommettere troppo su un risultato, rischiando una grossa perdita finanziaria.

7. Seguire ciecamente altri commercianti

Migliorare costantemente il proprio mestiere è essenziale se si vuole padroneggiare qualsiasi abilità. Questo è particolarmente vero quando si tratta di fare trading sui mercati finanziari. Infatti, le mutevoli condizioni del mercato lo rendono una necessità. Uno dei modi migliori per imparare è seguire analisti tecnici e trader esperti.

Tuttavia, se vuoi diventare costantemente bravo, devi anche trovare i tuoi punti di forza e costruirli. Possiamo chiamare questo il tuo vantaggio, la cosa che ti rende diverso dagli altri come trader.

Se leggi molte interviste a trader di successo, noterai sicuramente che hanno strategie molto diverse. Infatti, una strategia che funziona perfettamente per un trader può essere considerata del tutto irrealizzabile da un altro. Ci sono innumerevoli modi per trarre profitto dai mercati. Devi solo trovare quello che si adatta meglio alla tua personalità e al tuo stile di trading.

Entrare in un trade basato sull'analisi di qualcun altro potrebbe funzionare alcune volte. Tuttavia, se seguite ciecamente altri trader senza capire il contesto sottostante, sicuramente non funzionerà a lungo termine. Questo, naturalmente, non significa che non dovresti seguire e imparare dagli altri. La cosa importante è se sei d'accordo con l'idea di trading e se si adatta al tuo sistema di trading. Non dovresti seguire ciecamente altri trader, anche se sono esperti e rispettabili.

Mettilo su Pinterest