Cos'è il Web 3?

Cos'è il Web 3?

Web 3 - noto anche come "Web3″ o "Web 3.0″ - è un termine che potreste aver sentito spesso di recente. Si riferisce semplicemente alla prossima iterazione di Internet che promuove protocolli decentralizzati e mira a ridurre la dipendenza da grandi aziende tecnologiche come Youtube, Netflix e Amazon.

Finora abbiamo visto il Web 1.0 e il Web 2.0, e ci sono molte speculazioni su ciò che il Web 3.0 porterà. Il Web 1.0 offriva ai clienti un'esperienza statica senza la possibilità di sviluppare siti ricchi di contenuti come quelli attuali. Il Web 2.0 ci ha connesso attraverso i social media e i siti web dinamici, ma a spese della centralizzazione.

Il Web 3.0 si propone di offrirci il controllo sulle nostre informazioni online, creando al contempo un web semantico. Ciò implica che i computer non avranno problemi a leggere ed elaborare il materiale generato dagli utenti. Tecnologia Blockchain consentirà la decentralizzazione, le identità digitali libere attraverso portafogli di criptovalutee un'economia digitale aperta.

Internet si è evoluto notevolmente negli ultimi vent'anni. Dalla Internet Relay Chat (IRC) alle attuali piattaforme di social media, abbiamo fatto molta strada. Dai semplici pagamenti elettronici ai complessi servizi di internet banking. Abbiamo persino visto nuove tecnologie basate su Internet come le criptovalute e la blockchain.

Internet è diventato un aspetto essenziale delle relazioni umane e delle connessioni, ed è in continua evoluzione. Abbiamo già sperimentato il Web 1.0 e 2.0, ma cosa possiamo aspettarci dal Web 3.0? Entriamo nello specifico e vediamo cosa ci aspetta.

Cos'è il Web 3?

Il Web 3.0 (noto anche come Web3) è la prossima generazione di tecnologia Internet che dipende in larga misura dall'apprendimento automatico, dall'intelligenza artificiale e dalla tecnologia blockchain. Gavin Wood, inventore di Polkadot e cofondatore di Ethereum, ha coniato questa espressione. Il Web 3.0 offrirà alle persone un maggiore controllo sui propri dati online, mentre il Web 2.0 si concentra sui contenuti creati dagli utenti e archiviati su siti web centralizzati.

L'obiettivo del movimento è quello di produrre siti web e applicazioni online aperti, collegati in rete e intelligenti, con una migliore comprensione dei dati da parte delle macchine. La decentralizzazione e le economie digitali sono particolarmente significative nel Web 3.0 perché ci permettono di assegnare un valore monetario al materiale generato su Internet. È inoltre fondamentale riconoscere che il Web 3.0 è un'idea fluida. Non esiste una definizione univoca e può significare cose diverse per persone diverse.

Come funziona Web 3?

Web 3 mira a fornire informazioni personalizzate e pertinenti in modo più rapido grazie all'uso dell'intelligenza artificiale e di tecniche avanzate di apprendimento automatico. Motori di ricerca più intelligenti e progressi nell'analisi dei Big Data consentiranno ai robot di cogliere e suggerire le informazioni in modo intuitivo. Il Web 3 enfatizzerà inoltre la proprietà dei contenuti da parte degli utenti e il sostegno all'economia digitale accessibile.

Oggi i siti web mostrano principalmente informazioni statiche o contenuti generati dagli utenti, come i forum o i social media. Se da un lato questo permette di diffondere i dati al pubblico, dall'altro non risponde alle esigenze dei singoli utenti. Le informazioni di un sito web dovrebbero essere adattate a ciascun utente, analogamente alla dinamica del contatto umano reale. Una volta che queste informazioni vengono pubblicate pubblicamente, le persone perdono la proprietà e il controllo.

Un'altra figura chiave nel concetto di Web 3.0 è l'informatico Tim Berners-Lee, l'inventore del World Wide Web. Ha fornito la sua idea del futuro del web nel 1999:

Ho un sogno per il Web [in cui i computer] diventano capaci di analizzare tutti i dati sul Web - il contenuto, i collegamenti e le transazioni tra persone e computer. Un "Web semantico", che rende questo possibile, deve ancora emergere, ma quando lo farà, i meccanismi quotidiani del commercio, della burocrazia e della nostra vita quotidiana saranno gestiti da macchine che parlano a macchine.

La visione di Berners-Lee si è poi combinata con il messaggio di Gavin Wood. Qui, un oceano di informazioni decentralizzate sarà disponibile per siti web e applicazioni. Questi comprenderanno e useranno quei dati in modo significativo con i singoli utenti. Blockchain agisce come una soluzione per gestire questa identità online, i dati e la proprietà in modo equo. 

Binance 10 - Cos'è Web 3?

Una breve storia dell'evoluzione del web

Il Web 3.0 nascerà da un'evoluzione naturale di strumenti web di vecchia generazione combinati con tecnologie all'avanguardia come l'AI e blockchain, così come l'interconnessione tra gli utenti e l'aumento dell'uso di internet. Apparentemente, Internet 3.0 è un aggiornamento dei suoi precursori: web 1.0 e 2.0.

Web 1.0 (1989-2005)
Il web 1.0, chiamato anche web statico, è stato il primo e più affidabile internet negli anni '90, nonostante offrisse solo l'accesso a informazioni limitate con poca o nessuna interazione dell'utente. All'epoca, la creazione di pagine utente o anche il commento di articoli non erano una cosa.

Il web 1.0 non aveva algoritmi per vagliare le pagine internet, il che rendeva estremamente difficile per gli utenti trovare informazioni rilevanti. In poche parole, era come un'autostrada a senso unico con un sentiero stretto dove la creazione di contenuti era fatta da pochi eletti e le informazioni provenivano principalmente da elenchi.

Web 2.0 (2005-presente)
Il Social Web, o Web 2.0, ha reso internet molto più interattivo grazie ai progressi nelle tecnologie web come Javascript, HTML5, CSS3, ecc., che hanno permesso alle startup di costruire piattaforme web interattive come YouTube, Facebook, Wikipedia e molte altre.

Questo ha aperto la strada sia ai social network che alla produzione di contenuti generati dagli utenti per fiorire, poiché i dati possono ora essere distribuiti e condivisi tra varie piattaforme e applicazioni.

L'insieme di strumenti nell'era di internet è stato aperto da un certo numero di innovatori del web come il già citato Jeffrey Zeldman.

Web 3.0 (ancora da venire)
Il Web 3.0 è il prossimo stadio dell'evoluzione del web che renderebbe internet più intelligente o elaborerebbe le informazioni con un'intelligenza quasi umana attraverso il potere dei sistemi di AI che potrebbero eseguire programmi intelligenti per assistere gli utenti.

Tim Berners-Lee aveva detto che il Semantic Web è destinato a interfacciarsi "automaticamente" con sistemi, persone e dispositivi domestici. Come tale, la creazione di contenuti e i processi decisionali coinvolgeranno sia gli esseri umani che le macchine. Questo permetterebbe la creazione intelligente e la distribuzione di contenuti altamente personalizzati direttamente ad ogni consumatore di internet. 

Per vedere le principali differenze tra Web 1.0, 2.0 e 3.0 a colpo d'occhio, fate riferimento alla nostra tabella qui sotto:

Web 1.0

Web 2.0

Web 3.0

Contenuto

Interazione passiva per l'utente

Piattaforme comunitarie e contenuti generati dagli utenti

Proprietà dell'utente per i creatori di contenuti

Tecnologie

HTML

HTML dinamico, Javascript,

Blockchain, AI, apprendimento automatico

Ambienti virtuali

Nessuno

Alcuni usi di base del 3D

3D, VR, AR

Pubblicità

Ingombrante (banner, ecc.)

interattivo

Targettizzato in base al comportamento dell'utente

Memorizzazione dei dati

Memorizzati sui server dei singoli siti web

Di proprietà di grandi giganti della tecnologia

Distribuito tra gli utenti

Pubblico

Utenti individuali

Comunità specifiche di utenti

Utenti interconnessi su più piattaforme e dispositivi

Caratteristiche principali del Web 3.0

Il Web 3.0 è ancora lontano dall'adozione completa, ma i suoi concetti fondamentali sono per lo più già definiti. I quattro argomenti che seguono sono comunemente elencati come gli aspetti più importanti del futuro del Web 3.0.

  • Markup semantico
    Nel corso del tempo, le macchine sono migliorate nella comprensione dei dati e dei contenuti creati dagli umani. Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare per creare un'esperienza senza soluzione di continuità in cui la semantica sia pienamente compresa. Per esempio, l'uso della parola "cattivo" può, in alcuni casi, significare "buono". Per una macchina capire questo può essere incredibilmente difficile. Tuttavia, con Big Data e più informazioni da studiare, l'IA sta iniziando a capire meglio ciò che scriviamo sul web e presentarlo in modo intuitivo.
  • Blockchain e criptovalute
    La proprietà dei dati, le economie online e la decentralizzazione sono aspetti essenziali del futuro Web3 di Gavin-Wood. Tratteremo l'argomento in modo più dettagliato più avanti, ma blockchain fornisce un sistema collaudato per raggiungere molti di questi obiettivi. Il potere per chiunque di tokenize i beni, mettere le informazioni in catena e creare un'identità digitale è un'enorme innovazione che si presta al Web 3.0.
  • Visualizzazione 3D e presentazione dell'interazione
    In parole povere, l'aspetto del web cambierà enormemente. Stiamo già vedendo uno spostamento verso ambienti 3D che incorporano anche la realtà virtuale. Il metaverso è un settore pioniere di queste esperienze, e abbiamo già familiarità con la socializzazione attraverso i videogiochi in 3D. Anche i campi di UI e UX lavorano per presentare le informazioni in modi più intuitivi per gli utenti del web.
  • Intelligenza artificiale
    L'intelligenza artificiale è la chiave per trasformare i contenuti creati dall'uomo in dati leggibili dalla macchina. Abbiamo già familiarità con i bot del servizio clienti, ma questo è solo l'inizio. L'IA può sia presentarci i dati che ordinarli, rendendola uno strumento versatile per il Web 3.0. Meglio di tutto, l'IA imparerà e migliorerà se stessa, riducendo il lavoro necessario per lo sviluppo umano in futuro.

Cosa rende il Web 3.0 superiore ai suoi predecessori?

La combinazione delle caratteristiche chiave del Web 3.0 porterà in teoria una varietà di benefici. Non dimenticare che questi dipenderanno tutti dal successo della tecnologia sottostante:

  1. Nessun punto centrale di controllo - Dal momento che gli intermediari sono rimossi dall'equazione, non controlleranno più i dati degli utenti. Questa libertà riduce il rischio di censura da parte di governi o corporazioni e riduce l'efficacia di Attacchi Denial-of-Service (DoS).
  2. Maggiore interconnettività delle informazioni - Man mano che più prodotti si connettono a Internet, set di dati più grandi forniscono agli algoritmi più informazioni da analizzare. Questo può aiutarli a fornire informazioni più accurate che si adattano alle esigenze specifiche del singolo utente.
  3. Navigazione più efficiente - Quando si usano i motori di ricerca, trovare i migliori risultati è stato a volte una sfida. Tuttavia, sono diventati migliori nel trovare risultati semanticamente rilevanti basati sul contesto di ricerca e sui metadati nel corso degli anni. Questo si traduce in un'esperienza di navigazione web più conveniente che può aiutare chiunque a trovare l'informazione esatta di cui ha bisogno con facilità.
  4. Pubblicità e marketing migliorati - A nessuno piace essere bombardato da annunci online. Tuttavia, se gli annunci sono pertinenti alle tue esigenze, potrebbero essere utili invece di essere un fastidio. Il Web 3.0 mira a migliorare la pubblicità sfruttando sistemi AI più intelligenti e mirando a un pubblico specifico basato sui dati dei consumatori.
  5. Migliore assistenza clienti - Il servizio clienti è fondamentale per un'esperienza utente fluida per i siti web e le applicazioni web. A causa dei costi enormi, però, molti servizi web che hanno successo lottano per scalare le loro operazioni di servizio clienti. Utilizzando chatbot più intelligenti che possono parlare con più clienti contemporaneamente, gli utenti possono godere di un'esperienza superiore quando hanno a che fare con gli agenti di supporto.

Come si inserisce la crittografia nel Web 3.0?

Blockchain e la crittografia hanno un grande potenziale quando si tratta di Web 3.0. Le reti decentralizzate creano con successo incentivi per una proprietà dei dati, una governance e una creazione di contenuti più responsabili. Alcuni dei suoi aspetti più rilevanti per il Web 3.0 includono:

  1. Portafogli di criptovalute digitali - Chiunque può creare un portafoglio che ti permette di fare transazioni e agisce come un'identità digitale. Non c'è bisogno di memorizzare i tuoi dati o creare un account con un fornitore di servizi centralizzato. Hai il controllo totale sul tuo portafoglio, e spesso lo stesso portafoglio può essere utilizzato su più blockchain.
  2. Decentramento - La diffusione trasparente delle informazioni e del potere attraverso un vasto insieme di persone è semplice con blockchain. Questo è in contrasto con il Web 2.0, dove i grandi giganti della tecnologia dominano enormi aree della nostra vita online.
  3. Economie digitali - La capacità di possedere dati su una blockchain e di usare transazioni decentralizzate crea nuove economie digitali. Queste ci permettono di valutare e scambiare facilmente beni, servizi e contenuti online senza il bisogno di dettagli bancari o personali. Questa apertura aiuta a migliorare l'accesso ai servizi finanziari e permette agli utenti di iniziare a guadagnare.
  4. Interoperabilità - Le DApps on-chain e i dati stanno diventando sempre più compatibili. Blockchains costruito utilizzando il Ethereum Macchina virtuale possono facilmente supportare reciprocamente DApps, portafogli e tokens. Questo aiuta a migliorare l'ubiquità necessaria per un'esperienza Web 3.0 connessa.

Casi d'uso del web 3.0

Un requisito comune per un'applicazione Web 3.0 è la capacità di digerire informazioni su larga scala e trasformarle in conoscenza fattuale ed esecuzioni utili per gli utenti. Detto questo, queste applicazioni sono ancora nelle loro fasi iniziali, il che significa che hanno un sacco di margine di miglioramento e sono molto lontane da come le applicazioni Web 3.0 potrebbero potenzialmente funzionare.

Anche se il Web 3.0 è ancora in sviluppo, abbiamo alcuni esempi che sono già in uso oggi:

Assistenti virtuali Siri e Alexa
Sia Siri di Apple che Alexa di Amazon offrono assistenti virtuali che controllano molte delle caselle del Web 3.0. L'AI e l'elaborazione del linguaggio naturale aiutano entrambi i servizi a capire meglio i comandi vocali umani. Più le persone usano Siri e Alexa, più la loro IA migliora le raccomandazioni e le interazioni. Questo li rende un perfetto esempio di una web app semanticamente intelligente che appartiene al mondo del Web 3.0.

Nel corso degli anni, l'assistente AI controllato dalla voce di Apple è diventato più intelligente e ha ampliato le sue capacità dalla sua prima apparizione nel modello iPhone 4S. Siri utilizza il riconoscimento vocale, insieme all'intelligenza artificiale, per essere in grado di eseguire comandi complessi e personalizzati.

Oggi, Siri e altri assistenti AI come Alexa di Amazon e Bixby di Samsung possono capire richieste come "dov'è il locale di hamburger più vicino" o "prenota un appuntamento con Sasha Marshall alle 8:00 di domani" e proporre immediatamente la giusta informazione o azione.

Wolfram Alpha
Wolfram Alpha è un "motore di conoscenza computazionale" che risponde alle vostre domande direttamente tramite calcoli, invece di darvi una lista di pagine web come fanno i motori di ricerca. Se vuoi un confronto pratico, cerca "Inghilterra vs Brasile" sia su Wolfram Alpha che su Google e vedi la differenza.

Google dà i risultati della Coppa del Mondo anche se non hai incluso "calcio" come parola chiave, poiché è la ricerca più popolare. Alpha, invece, ti darebbe un confronto dettagliato dei due paesi, come hai chiesto. Questa è la differenza chiave tra il Web 2.0 e il 3.0.

Case intelligenti connesse
Una caratteristica chiave del Web 3.0 è l'ubiquità. Questo significa che possiamo accedere ai nostri dati e servizi online attraverso diversi dispositivi. I sistemi che controllano il riscaldamento, l'aria condizionata e altri servizi della tua casa possono ora farlo in modo intelligente e connesso. La tua casa intelligente può sapere quando esci, quando arrivi e quanto caldo o freddo ti piace la tua casa. Può usare queste informazioni, e altre ancora, per creare un'esperienza personalizzata. Puoi poi accedere a questo servizio dal tuo telefono o da altri dispositivi online, non importa dove ti trovi.

Pensieri di chiusura

L'evoluzione di Internet è stata un lungo viaggio e sicuramente continuerà verso ulteriori iterazioni. La nuova Internet offrirà un'esperienza di navigazione più personalizzata e su misura, un assistente di ricerca più intelligente e più simile a un essere umano e altri vantaggi decentralizzati che dovrebbero contribuire alla creazione di una rete più egualitaria. Ciò avverrà consentendo a ogni singolo utente di diventare sovrano dei propri dati e fornendo un'esperienza complessiva più ricca grazie ai numerosi miglioramenti che verranno implementati una volta che il sistema sarà in funzione.

Quando il Web 3.0 arriverà, per quanto sia difficile da immaginare visto che i gadget intelligenti hanno già alterato i nostri modelli comportamentali, Internet diventerà esponenzialmente più integrato nella nostra vita quotidiana.

Quasi tutte le macchine di oggi, normalmente offline, dagli elettrodomestici come forni, aspirapolvere e frigoriferi a tutti i mezzi di trasporto, entreranno a far parte dell'economia IoT, interagendo con i suoi server autonomi e le sue applicazioni decentralizzate (DApps), facendo progredire nuovi regni digitali come la blockchain e gli asset digitali per alimentare una pletora di nuovi "miracoli" tecnologici per il XXI secolo.

Ultimo aggiornamento Aug 8, 2022

Condividi questa pagina:

Binance 10% Offerta

Ultimi messaggi

Come acquistare SpiritSwap

Come acquistare SpiritSwap

Come acquistare l'SpiritSwap (SPIRIT)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'SpiritSwap?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un...

Come acquistare BinaryX

Come acquistare BinaryX

Come acquistare l'BinaryX (BNX)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'BinaryX?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: Creare un account su...

Come acquistare Bytom

Come acquistare Bytom

Come acquistare l'Bytom (BTM)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'Bytom?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un conto su un...

Come acquistare Pitbull

Come acquistare Pitbull

Come acquistare l'Pitbull (PIT)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'Pitbull?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: Creare un conto su...

Come acquistare IDEX

Come acquistare IDEX

Come acquistare l'IDEX (IDEX)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'IDEX?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Grazie alla sua enorme popolarità,...

Top Rated Exchanges

FTX

FTX

Top Rated Brokers

Portafogli più votati

Roobet

Ultime recensioni

Recensione di MoonXBT

Recensione di MoonXBT

MoonXBT Recensione 2022Riassunto MoonXBT è una piattaforma di trading che mira a portare i vostri investimenti sulla luna con i mezzi innovativi del social trading. MoonXBT ha sede nelle Isole Cayman e ha uffici in tutta l'Asia orientale e...

Recensione PrimeXBT

Recensione PrimeXBT

PrimeXBT Review 2022 PrimeXBT Review Summary Lo scambio di criptovalute PrimeXBT è una piattaforma di trading one-stop-shop che supporta il trading di criptovalute, la maggior parte dei principali indici azionari, materie prime e valute estere. Sono diventati rapidamente...

MEXC 10% Sconto sulla tassa di negoziazione

Mettilo su Pinterest