Cosa sono i contratti perpetui (PERPS)?

Contratti perpetui (PERPS)

I contratti perpetui, noti anche come perpetual swap o semplicemente "perp", sono un tipo di contratto derivato che consente ai trader di speculare sul prezzo di una particolare attività senza dover possedere fisicamente l'attività sottostante. I contratti perpetui sono un tipo di strumento finanziario utilizzato per coprire il rischio o per speculare sul movimento del prezzo di un'attività.

Nel contesto delle criptovalute, i contratti perpetui sono contratti futures che non hanno una data di scadenza. Ciò significa che possono essere detenuti a tempo indeterminato da un trader, a patto che abbia il margine necessario per coprire eventuali perdite. I contratti perpetui sono tipicamente regolati in criptovalute, il che significa che possono essere scambiati sulle borse delle criptovalute.

Come funzionano i contratti perpetui?

Per capire come funzionano i contratti perpetui, è utile prima comprendere le basi dei contratti futures. Un contratto future è un accordo tra due parti per acquistare o vendere un determinato bene a un prezzo specifico in una data futura. I contratti futures sono tipicamente utilizzati dai trader per speculare sull'andamento del prezzo di un'attività o per coprirsi da potenziali fluttuazioni di prezzo.

I contratti perpetui sono simili ai contratti futures tradizionali, ma si differenziano per alcuni aspetti fondamentali. In primo luogo, i contratti futures tradizionali hanno una data di scadenza specifica, alla quale il contratto deve essere regolato. Ciò significa che gli operatori devono prendere in consegna l'attività sottostante o chiudere la loro posizione prima della data di scadenza. I contratti perpetui, invece, non hanno una data di scadenza, quindi i trader possono mantenere le loro posizioni a tempo indeterminato.

Per stipulare un contratto perpetuo, un trader deve prima depositare un certo importo di margine, che è essenzialmente un deposito in buona fede che viene utilizzato per coprire eventuali perdite potenziali. L'importo del margine richiesto dipende dall'entità dell'operazione e dal livello di leva finanziaria utilizzato.

Una volta depositato il margine, il trader può stipulare un contratto perpetuo acquistando (long) o vendendo (short) l'asset sottostante. Per esempio, se un trader ritiene che il prezzo di Bitcoin Se il prezzo dell'Bitcoin è destinato a salire, il trader potrebbe stipulare un contratto perpetuo acquistando l'Bitcoin. Se il prezzo dell'Bitcoin sale, il trader ottiene un profitto. Se il prezzo dell'Bitcoin scende, il trader subisce una perdita.

Un'altra differenza fondamentale tra i contratti perpetui e i contratti futures tradizionali è la modalità di regolamento. I contratti futures tradizionali sono regolati attraverso la consegna dell'asset sottostante, mentre i contratti perpetui sono tipicamente regolati in criptovaluta. Ciò significa che i trader non devono preoccuparsi della logistica della consegna fisica dell'asset sottostante.

I contratti perpetui sono spesso utilizzati per speculare sul prezzo di una particolare attività, come ad esempio Bitcoin o Bitcoin. Ethereum. Possono anche essere utilizzati per coprirsi dalle fluttuazioni di prezzo dell'attività sottostante. Ad esempio, se un trader detiene un'ampia posizione in Bitcoin ed è preoccupato per il potenziale calo dei prezzi, può utilizzare un contratto perpetuo per coprirsi dalle potenziali perdite.

I contratti perpetui sono popolari tra i trader anche perché offrono un'elevata leva finanziaria, il che significa che i trader possono potenzialmente ottenere maggiori profitti (o perdite) con un investimento iniziale minore. Tuttavia, l'uso di una leva elevata può anche aumentare il rischio di perdite, quindi i trader devono prestare attenzione quando utilizzano questi tipi di contratti.

Un potenziale svantaggio dei contratti perpetui è il rischio di inadempienza della controparte. Poiché questi contratti non sono garantiti da una stanza di compensazione centrale, esiste il rischio che una delle parti coinvolte nel contratto non adempia ai propri obblighi. Ciò può comportare perdite per l'altra parte, soprattutto se la parte inadempiente ha una posizione elevata. 

Negoziazione a pronti vs. negoziazione a termine

Qual è la differenza tra "Spot" e "Futures"?

Nel mondo delle criptovalute, i termini "spot" e "futures" si riferiscono a diverse modalità di acquisto e vendita di asset digitali. Comprendere le differenze tra questi due tipi di transazioni può essere utile per i trader che intendono entrare nel mercato delle criptovalute.

Le transazioni a pronti, note anche come "spot trade", sono il tipo più comune di scambio di criptovalute. In una transazione spot, un acquirente e un venditore si accordano per scambiare una certa quantità di criptovaluta al prezzo di mercato corrente. La transazione viene in genere regolata entro poche ore o, in alcuni casi, entro pochi giorni.

Una delle caratteristiche principali delle operazioni a pronti è che comportano la consegna immediata dell'attività sottostante. Ciò significa che una volta completata un'operazione a pronti, l'acquirente diventa proprietario della criptovaluta e il venditore ne cede la proprietà.

Le operazioni spot sono popolari tra i trader perché offrono un modo semplice e diretto di acquistare e vendere criptovalute. Sono anche relativamente poco rischiosi, in quanto la transazione viene regolata in tempi relativamente brevi e il prezzo della criptovaluta è determinato al momento dell'operazione.

I contratti futures, invece, sono un tipo di contratto derivato che consente agli operatori di speculare sul prezzo futuro di un'attività. In un contratto futures, un acquirente e un venditore si accordano per scambiare una certa quantità di un'attività sottostante a un prezzo specifico in una data futura.

I contratti futures sono utilizzati dai trader per speculare sull'andamento del prezzo di un'attività o per coprirsi da potenziali fluttuazioni del prezzo. Ad esempio, un trader preoccupato per il potenziale calo del prezzo dell'Bitcoin potrebbe stipulare un contratto future per vendere l'Bitcoin a un determinato prezzo in una data specifica del futuro.

Una delle differenze principali tra le operazioni a pronti e i contratti future è la data di regolamento. In un'operazione a pronti, la transazione viene in genere regolata entro poche ore o giorni, mentre in un contratto future la transazione viene regolata in una data specifica nel futuro. Ciò significa che i trader che stipulano un contratto future si assumono il rischio di fluttuazioni del prezzo tra il momento della stipula del contratto e la data di regolamento.

Un'altra differenza tra le operazioni a pronti e i contratti futures è il livello di leva finanziaria disponibile. I contratti futures spesso offrono una leva finanziaria più elevata rispetto alle operazioni a pronti, il che significa che i trader possono potenzialmente ottenere profitti (o perdite) maggiori con un investimento iniziale inferiore. Tuttavia, l'uso di una leva elevata può anche aumentare il rischio di perdite, per cui i trader devono prestare attenzione quando utilizzano questi tipi di contratti.

Esempi di utilizzo dei "Contratti perpetui" nel mondo delle criptovalute

Esempio 1: speculazione sul prezzo dell'Bitcoin

Supponiamo che un trader ritenga che il prezzo dell'Bitcoin salirà nel prossimo futuro. Potrebbe decidere di stipulare un contratto perpetuo acquistando (long) una certa quantità di Bitcoin. Se il prezzo dell'Bitcoin sale effettivamente, il trader otterrà un profitto. Ad esempio, se il trader acquista 1 Bitcoin al prezzo di $50.000 e il prezzo sale a $60.000, avrà realizzato un profitto di $10.000.

D'altro canto, se il prezzo del Bitcoin scende invece di salire, il trader subirà una perdita. Ad esempio, se il trader acquista 1 Bitcoin al prezzo di $50.000 e il prezzo scende a $40.000, avrà subito una perdita di $10.000.

Esempio 2: Copertura contro le fluttuazioni di prezzo dell'Ethereum

Supponiamo che un trader detenga un'ampia posizione in Ethereum e sia preoccupato per il potenziale calo dei prezzi. Potrebbe decidere di stipulare un contratto perpetuo vendendo (allo scoperto) una certa quantità di Ethereum. Se il prezzo dell'Ethereum dovesse effettivamente scendere, il trader otterrà un profitto dalla sua posizione corta, che compenserà eventuali perdite dalla sua posizione lunga.

Ad esempio, se il trader detiene 1.000 Ethereum del valore di $500.000 e il prezzo scende a $400.000, avrà subito una perdita di $100.000 sulla sua posizione lunga. Tuttavia, se hanno venduto anche 1.000 Ethereum attraverso un contratto perpetuo al prezzo di $500.000, avranno ottenuto un profitto di $100.000 sulla loro posizione corta, che compenserà le perdite sulla posizione lunga.

In questo modo, il trader ha utilizzato un contratto perpetuo per coprirsi da potenziali cali di prezzo dell'Ethereum.

Esempio 3: Utilizzo della leva finanziaria per massimizzare i profitti

Supponiamo che un trader ritenga che il prezzo dell'Bitcoin salirà significativamente nel prossimo futuro e voglia massimizzare i propri profitti. Potrebbe decidere di stipulare un contratto perpetuo con un alto livello di leva finanziaria, che gli consentirà di controllare una posizione più ampia con un investimento iniziale minore.

Ad esempio, supponiamo che il trader abbia $10.000 da investire e voglia acquistare il maggior numero possibile di Bitcoin. Potrebbe decidere di stipulare un contratto perpetuo con una leva di 10x, che gli consentirà di controllare una posizione del valore di $100.000 con il suo investimento di $10.000. Se il prezzo dell'Bitcoin sale in modo significativo, il trader sarà in grado di ottenere un grande profitto sul suo investimento.

Tuttavia, è importante notare che l'uso di una leva finanziaria elevata può anche aumentare il rischio di perdite. Se il prezzo dell'Bitcoin scende invece di salire, il trader subirà una perdita proporzionalmente maggiore dell'investimento iniziale. Per questo motivo, i trader devono prestare attenzione all'uso della leva finanziaria e devono utilizzarla solo se si sentono a proprio agio con i rischi potenziali.

I vantaggi dell'uso dei contratti perpetui nelle criptovalute:

  • La possibilità di speculare sul prezzo di un'attività senza doverla possedere fisicamente: I contratti perpetui consentono ai trader di speculare sul prezzo di un asset senza dover effettivamente acquistare l'asset sottostante. Ciò può essere utile per i trader che desiderano prendere posizione sul prezzo di un'attività senza doverla possedere.
  • La possibilità di coprirsi dalle fluttuazioni dei prezzi: I contratti perpetui possono essere utilizzati come copertura contro le potenziali fluttuazioni di prezzo di un'attività sottostante. Ad esempio, un trader che detiene un'ampia posizione in Bitcoin ed è preoccupato per il potenziale calo dei prezzi potrebbe stipulare un contratto perpetuo per vendere Bitcoin come modo per proteggersi da potenziali perdite.
  • Elevata leva finanziaria: I contratti perpetui offrono spesso un'elevata leva finanziaria, il che significa che i trader possono potenzialmente ottenere maggiori profitti (o perdite) con un investimento iniziale ridotto. Ciò può essere utile per i trader che desiderano massimizzare i propri rendimenti ma non dispongono di un grande capitale da investire.
  • Facilità di utilizzo: I contratti perpetui possono essere scambiati sulle borse delle criptovalute, il che li rende facilmente accessibili ai trader.

Contro l'uso di contratti perpetui nelle criptovalute:

  • Rischio di inadempienza della controparte: Poiché i contratti perpetui non sono garantiti da una stanza di compensazione centrale, esiste il rischio che una delle parti coinvolte nel contratto non adempia ai propri obblighi. Ciò può comportare perdite per l'altra parte, soprattutto se la parte inadempiente ha una posizione elevata.
  • Rischio di liquidazione: Se la posizione di un trader diventa troppo grande o il mercato si muove contro di lui, gli può essere richiesto di depositare un margine aggiuntivo per coprire le perdite. Se non è in grado di farlo, la sua posizione può essere liquidata, il che significa che verrà chiusa e che subirà una perdita.
  • Complessità: I contratti perpetui possono essere strumenti finanziari complessi e gli operatori devono avere una solida conoscenza dei derivati e della gestione del rischio per poterli utilizzare in modo efficace.
  • Il potenziale di grandi perdite: L'uso di una leva finanziaria elevata può aumentare il potenziale di grandi perdite, soprattutto se il mercato si muove contro la posizione del trader. Ciò significa che i trader devono prestare attenzione all'uso dei contratti perpetui e devono utilizzarli solo se si sentono a proprio agio con i rischi potenziali.
  • Mancanza di regolamentazione: I contratti perpetui non sono regolamentati come gli strumenti finanziari tradizionali, il che significa che la sorveglianza e la protezione per i trader sono minori. Questo può essere un problema per i trader che sono preoccupati per la sicurezza dei loro investimenti.

Opportunità di arbitraggio quando si utilizzano i "contratti perpetui".

Le opportunità di arbitraggio si riferiscono a situazioni in cui è possibile acquistare un asset a un prezzo basso in un mercato e venderlo a un prezzo più alto in un altro mercato. Nel contesto dei contratti perpetui in criptovalute, le opportunità di arbitraggio possono presentarsi quando il prezzo di un particolare asset differisce tra diverse borse o piattaforme.

Ad esempio, supponiamo che il prezzo dell'Bitcoin sia di $10.000 nella Borsa A e di $10.500 nella Borsa B. Un trader consapevole di questa differenza di prezzo potrebbe decidere di acquistare l'Bitcoin nella Borsa A e di venderlo nella Borsa B, ottenendo così un profitto di $500. Questo è un esempio di arbitraggio, in quanto il trader sfrutta la differenza di prezzo tra le due borse per ottenere un profitto.

Nel caso dei contratti perpetui, le opportunità di arbitraggio possono presentarsi anche quando il prezzo di una particolare attività differisce tra diversi contratti perpetui sulla stessa borsa. Ad esempio, supponiamo che il prezzo del Bitcoin sia $10.000 su un contratto perpetuo con leva 10x e $9.500 su un contratto perpetuo con leva 20x. Un trader consapevole di questa differenza di prezzo potrebbe decidere di acquistare il Bitcoin sul contratto con leva 10x e di venderlo sul contratto con leva 20x, ottenendo così un profitto di $500.

Per sfruttare le opportunità di arbitraggio nel contesto dei contratti perpetui, i trader devono in genere avere accesso a più borse o piattaforme ed essere in grado di spostare rapidamente i fondi tra di esse. Devono inoltre avere una solida comprensione delle condizioni di mercato ed essere in grado di identificare potenziali discrepanze di prezzo in tempo reale.

È importante notare che le opportunità di arbitraggio non sono sempre facili da trovare o da sfruttare. In alcuni casi, la differenza di prezzo tra borse o contratti diversi può essere minima, rendendo difficile ottenere un profitto. Inoltre, il processo di acquisto e vendita di attività su più borse può essere lungo e costoso, in quanto può comportare commissioni per la negoziazione, il trasferimento di fondi e altre spese.

Ultimo aggiornamento Dec 27, 2022

Condividi questa pagina:

Binance 10% Offerta

Ultimi messaggi

Cos'è il rendimento percentuale annualizzato (APY) in criptovaluta?

Cos'è il rendimento percentuale annualizzato (APY) in criptovaluta?

Che cos'è il rendimento percentuale annualizzato (APY) in criptovalute? Il rendimento percentuale annualizzato (APY) è un termine utilizzato per esprimere il tasso di rendimento annuo di un investimento, tenendo conto dell'effetto della capitalizzazione degli interessi. Nel contesto delle criptovalute, l'APY è...

Che cos'è il Wash Trading in criptovalute?

Che cos'è il Wash Trading in criptovalute?

Che cos'è il Wash Trading in Crypto? Il Wash Trading è una forma di manipolazione del mercato in cui un trader compra e vende un titolo allo scopo di creare un'attività artificiale sul mercato. Questo viene fatto per ingannare gli altri partecipanti al mercato...

Cos'è il Crypto Fear & Greed Index?

Cos'è il Crypto Fear & Greed Index?

Che cos'è il Crypto Fear & Greed Index? Il Fear & Greed Index è uno strumento utilizzato per misurare il sentimento degli investitori. Si basa su una scala da 0 a 100, con un valore di 0 che indica estrema paura e un valore di 100 che indica estrema avidità. L'indice...

Che cos'è il Metaverso?

Che cos'è il Metaverso?

Che cos'è il metaverso? Il metaverso è uno spazio collettivo virtuale condiviso, creato dalla convergenza di reale e virtuale. È un concetto che è stato esplorato nella fantascienza per molti anni, ma sta diventando sempre più rilevante...

Come acquistare Kromatika (KROM)

Come acquistare Kromatika (KROM)

Come acquistare l'Kromatika (KROM)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'Kromatika?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un conto...

Top Rated Exchanges

Top Rated Brokers

Portafogli più votati

Roobet

Ultime recensioni

Recensione di MoonXBT

Recensione di MoonXBT

MoonXBT Recensione 2022Riassunto MoonXBT è una piattaforma di trading che mira a portare i vostri investimenti sulla luna con i mezzi innovativi del social trading. MoonXBT ha sede nelle Isole Cayman e ha uffici in tutta l'Asia orientale e...

Recensione PrimeXBT

Recensione PrimeXBT

PrimeXBT Review 2022 PrimeXBT Review Summary Lo scambio di criptovalute PrimeXBT è una piattaforma di trading one-stop-shop che supporta il trading di criptovalute, la maggior parte dei principali indici azionari, materie prime e valute estere. Sono diventati rapidamente...

MEXC 10% Sconto sulla tassa di negoziazione

Mettilo su Pinterest