Cos'è l'Analisi Fondamentale (FA)?

Cos'è l'analisi fondamentale - Cos'è l'analisi fondamentale (FA)?

 

L'analisi fondamentale (FA) è per un investitore ciò che analisi tecnica è per un commerciante. Chi è interessato all'apprezzamento del valore a lungo termine piuttosto che ai profitti a breve termine potrebbe prendere in considerazione FA, che insegna a valutare il valore equo di una moneta.

Scegliere quello giusto in un mercato con oltre 5.000 prodotti tra cui scegliere può sembrare una ricerca che dura tutta la vita. I nuovi token vanno e vengono e non c'è modo di sapere quali resisteranno alla prova del tempo. Si potrebbe immaginare che investire in una criptovaluta diversi da Bitcoin o Ethereum è come giocare alla lotteria, ma è vero?

Introduzione

Il trading di asset volatili come le criptovalute richiede una certa abilità. La scelta di una strategia, la comprensione dell'enorme mondo del trading e la padronanza dell'analisi tecnica e fondamentale sono tutte attività che richiedono pratica.
Alcune competenze nell'analisi tecnica potrebbero essere ereditate dai mercati finanziari tradizionali. Molti trader di criptovalute utilizzano gli stessi indicatori tecnici impiegati nel Forex, nelle azioni e nelle materie prime. Strumenti come l'RSI, il MACD e le Bande di Bollinger cercano di prevedere il comportamento del mercato indipendentemente dall'oggetto del trading. Di conseguenza, questi strumenti di analisi tecnica sono molto popolari nella comunità dei bitcoin.

Sebbene la tecnica impiegata nella ricerca fondamentale sulle criptovalute sia simile a quella utilizzata nei mercati tradizionali, non è possibile utilizzare metodologie collaudate per valutare gli asset cripto. Per eseguire una buona FA sulle criptovalute, dobbiamo prima capire da dove deriva il loro valore.

In questo post esamineremo le misure che possono essere utilizzate per creare i propri indicatori.

Cos'è l'analisi fondamentale?

Gli investitori e i trader utilizzano una tecnica nota come analisi fondamentale per cercare di determinare il valore reale di un'azienda o di un bene. Essi conducono analisi approfondite degli elementi interni ed esterni dell'azienda per giungere a una valutazione appropriata dell'attività o del business in questione e per decidere se è sopravvalutato o sottovalutato. Le loro conclusioni possono essere utilizzate per migliorare la formulazione di una strategia che, con ogni probabilità, porterà a rendimenti redditizi.

Per esempio, se foste interessati a una certa azienda, potreste prima indagare sui suoi profitti, sui bilanci, sui rendiconti finanziari e sulla liquidità flow per farvi un'idea dello stato di salute delle sue finanze. Dopodiché, si può tornare a una prospettiva più ampia ed esaminare il mercato o il settore di cui l'azienda fa parte. Chi sono le altre aziende concorrenti? A quali fasce d'età vuole rivolgersi l'azienda? Sta estendendo la portata delle sue operazioni? Si può allargare ancora di più la visuale e prendere in considerazione gli aspetti economici, come i tassi di interesse e l'inflazione, per citare solo alcuni degli aspetti che entrano in gioco.
Il metodo descritto sopra è un esempio della cosiddetta strategia bottom-up. In questo metodo, si parte da un'azienda che suscita il proprio interesse e si risale fino a comprenderne l'importanza nell'economia generale. Si può anche utilizzare un metodo top-down, che consiste nel restringere le scelte analizzando prima il quadro generale. Questa è un'altra opzione valida.

Il completamento di questo tipo di studio dovrebbe portare alla generazione di una previsione del prezzo delle azioni, che dovrebbe poi essere confrontata con il prezzo a cui il titolo è attualmente scambiato. È possibile che si arrivi alla conclusione che il titolo è sopravvalutato se la cifra è inferiore al prezzo attuale. Se il prezzo è inferiore all'attuale prezzo di mercato, si può presumere che il titolo sia venduto a un prezzo eccessivamente alto. Ora avete a disposizione le informazioni ricavate dal vostro studio, che vi consentono di formulare un giudizio consapevole sull'opportunità di acquistare o vendere le azioni di quella specifica azienda.

Analisi fondamentale (FA) vs. analisi tecnica (TA)

I trader e gli investitori che si affacciano per la prima volta sul mercato azionario, dei cambi o delle criptovalute a volte hanno difficoltà a scegliere la strategia migliore da utilizzare. Sia l'analisi fondamentale che l'analisi tecnica sono due approcci distinti all'analisi di vari aspetti dello stesso oggetto che dipendono da procedure notevolmente diverse. Tuttavia, entrambe le fonti forniscono dati che possono essere utilizzati nel trading. Quindi, quale consigliate?

In realtà, potrebbe essere più sensato informarsi su ciò che ciascun partecipante porta al tavolo. Un'idea che sta alla base dei giudizi di investimento degli analisti fondamentali è la convinzione che il prezzo di una società non rifletta necessariamente il valore effettivo del titolo.

D'altro canto, gli analisti tecnici ritengono che il movimento futuro dei prezzi possa essere previsto in una certa misura sulla base dell'azione dei prezzi e dei dati di volume del passato. Non si preoccupano di esaminare gli aspetti esterni, ma si concentrano sui grafici dei prezzi, sui modelli e sulle tendenze delle condizioni di mercato. Il loro obiettivo è individuare i punti migliori in cui entrare e uscire dalle posizioni.

Secondo i sostenitori dell'analisi tecnica è difficile battere regolarmente il mercato. ipotesi di mercato efficiente (EMH)che afferma che i mercati sono perfettamente efficienti. Secondo questa ipotesi, i mercati finanziari tengono già in considerazione i dati precedenti e riflettono accuratamente tutte le conoscenze attualmente disponibili sugli asset che vengono scambiati su di essi (sono razionali). L'EMH, nelle sue varianti più "deboli", non mette in dubbio l'analisi di base; tuttavia, nelle sue forme più "forti", sostiene che è difficile ottenere un vantaggio competitivo, anche con studi approfonditi.

Comprensibilmente, non esiste una tecnica oggettivamente superiore tra le due, poiché ognuna di esse può fornire informazioni significative in aree diverse. È possibile che alcune siano più adatte a specifici metodi di trading rispetto ad altre, ma di fatto la maggior parte dei trader utilizza una miscela delle due per avere una migliore comprensione del quadro generale. Questo è un aspetto da tenere presente quando si effettuano investimenti a lungo termine e operazioni a breve termine.

Il problema dell'analisi fondamentale delle criptovalute

Non è possibile valutare le reti di criptovalute con gli stessi standard utilizzati per le imprese normali. I servizi più decentralizzati, come l'Bitcoin (BTC), sono semmai più vicini alle commodity. Tuttavia, anche con le criptovalute più centralizzate (come quelle emesse da organizzazioni), gli indicatori finanziari standard non sono in grado di dirci molto sullo stato del mercato.

Pertanto, dobbiamo spostare la nostra attenzione su una serie di strutture diverse. La prima cosa da fare in questa procedura è individuare misure affidabili. Quando parliamo di sistemi affidabili, intendiamo quelli che non sono facilmente aggirabili. Ad esempio, dato che è semplice creare falsi account o acquistare interazioni sui social media, il numero di follower su Twitter o il numero di utenti su Telegram o Reddit non sono probabilmente misure utili.

È essenziale tenere presente che non esiste un'unica metrica in grado di fornire un quadro completo della rete che stiamo valutando. Se consideriamo il numero di indirizzi attivi memorizzati su una rete blockchainPossiamo notare che il loro numero è in costante aumento. Tuttavia, da solo non ci insegna molto. Per quanto ne sappiamo, potrebbe trattarsi di un attore indipendente che sposta il denaro tra di loro utilizzando ogni volta una serie rotante di indirizzi diversi.
Nelle sezioni seguenti esamineremo tre tipi di metriche di cripto FA: metriche on-chain, metriche di progetto e metriche finanziarie. Le metriche on-chain si riferiscono alle metriche memorizzate direttamente sulla blockchain. Questo elenco non sarà completo, ma dovrebbe fornire una solida base per il successivo sviluppo di indicatori che possono essere utilizzati per misurare i progressi.

Metriche in catena

On Chain Metrics - Cos'è l'analisi fondamentale (FA)?
Le metriche on-chain sono metriche che possono essere esaminate direttamente sulla blockchain stessa, esaminando i dati forniti dalla blockchain. Siamo in grado di farlo da soli gestendo prima un nodo per la rete di nostra scelta e poi esportando i dati; ma questo metodo potrebbe richiedere tempo e denaro. Soprattutto se l'unica cosa a cui pensiamo è l'investimento e non vogliamo buttare via né il nostro tempo né il nostro denaro per il progetto.
Ottenere i dati necessari attraverso le interfacce di programmazione delle applicazioni (API) o i siti web creati appositamente per fare luce sulle scelte di investimento è un approccio più semplice e diretto. Per esempio, il sito CoinMarketCap analisi della catena di Bitcoin ci fornisce una miriade di informazioni. Altre fonti includono Grafici di dati di Coinmetrics o Rapporti del progetto Binance Research.

Conteggio delle transazioni

Il numero di transazioni che avvengono su una rete è un ottimo indicatore del livello di attività della rete stessa. Possiamo esaminare come varia l'attività nel tempo tracciando un grafico del numero su periodi di tempo specifici (o utilizzando le medie mobili), rispettivamente.

Tenete conto che questa misura deve essere valutata con estrema attenzione. Come per gli indirizzi attivi, non c'è modo di sapere con certezza se una singola entità sia l'unica a spostare denaro tra i propri portafogli per esagerare artificialmente la quantità di attività sulla catena.

Valore della transazione

Il valore della transazione, che non deve essere confuso con il conteggio delle transazioni, ci mostra quanto valore è stato scambiato nel corso di un certo periodo di tempo. A titolo illustrativo, immaginiamo che in un determinato giorno ci siano state in totale 10 transazioni Ethereum e che ognuna di esse valesse $50. In questo scenario, il volume delle transazioni giornaliere viene definito $500. Abbiamo la possibilità di misurarlo in una valuta fiat, come il dollaro USA, o di misurarlo nell'unità nativa del protocollo.

Indirizzi attivi

Gli indirizzi attivi sono tutti gli indirizzi di una blockchain che vengono attualmente utilizzati in un determinato periodo di tempo. Esistono vari modi per calcolarlo, ma uno dei metodi più comuni consiste nel contare sia il mittente che il destinatario di ogni transazione in un determinato periodo di tempo (ad esempio, giorni, settimane o mesi). Alcuni considerano anche il numero complessivo di indirizzi unici in un periodo di tempo prolungato, il che è noto come analisi cumulativa.

Tasse pagate

La necessità di spazio per i blocchi può essere dedotta dalle commissioni pagate, che possono essere più significative per alcune criptovalute rispetto ad altre. Gli utenti competono tra loro per ottenere l'inclusione delle loro transazioni in modo tempestivo, quindi possiamo considerarle come offerte in un'asta. Coloro che fanno offerte maggiori otterranno la convalida (mined) delle loro transazioni più rapidamente, mentre coloro che fanno offerte minori dovranno attendere per un periodo di tempo più lungo.
Si tratta di un ottimo indicatore da indagare se siete interessati alle criptovalute i cui tempi di emissione stanno scendendo. Le blockchain primarie Proof of Work (PoW) prevedono ciascuna una ricompensa per il completamento di un blocco. In alcuni casi, è composta da una sovvenzione di blocco e da commissioni per le transazioni. La sovvenzione per i blocchi viene ridotta regolarmente (ad esempio in occasione di eventi come il dimezzamento dell'Bitcoin).

Sembra logico che le commissioni di transazione debbano aumentare nel tempo se si prevede che i costi degli mining crescano gradualmente, mentre allo stesso tempo la sovvenzione dei blocchi viene gradualmente ridotta. Se così non fosse, gli miner sarebbero costretti a operare in perdita e alla fine si disconnetterebbero dalla rete. Questo ha un effetto domino sul livello di protezione fornito dalla catena.

Binance 10 - Cos'è l'analisi fondamentale (FA)?

Tasso di hash e importo puntato

Al giorno d'oggi, le blockchain utilizzano un'ampia varietà di algoritmi di consenso, ognuno dei quali ha una propria serie di processi. Alla luce del fatto che svolgono un ruolo così importante nella protezione della rete, approfondire i dati che li circondano potrebbe essere fruttuoso per fare ricerca di base.

Nelle criptovalute Proof of Work (PoW), il tasso di hash è spesso utilizzato come misura della salute complessiva della rete. Quando il tasso di hash di una criptovaluta aumenta, diventa più difficile effettuare un attacco 51% efficace. D'altra parte, una crescita nel tempo può anche indicare un maggiore interesse per mining, che è probabilmente il risultato di minori costi generali e maggiori guadagni. D'altro canto, un calo del tasso di hash è indicativo di una "capitolazione dell'miner", ovvero quando l'miner smette di contribuire con gli hash alla rete perché non è più redditizio per lui farlo.

Per citarne solo alcuni, il prezzo corrente dell'asset che viene estratto, il numero totale di transazioni completate e le commissioni pagate sono tutti fattori che possono potenzialmente influenzare le spese complessive dell'mining. Naturalmente, altri fattori cruciali da tenere in considerazione sono le spese dirette dell'mining, come il costo dell'energia e della potenza del computer.

Un'altra idea legata alla mining che utilizza la teoria dei giochi in modo simile è lo staking, utilizzato ad esempio nella Proof of Stake. Tuttavia, il modo in cui funziona in termini di meccanica è diverso. La premessa fondamentale è che gli utenti puntano le proprie partecipazioni per partecipare al processo di convalida dei blocchi. Di conseguenza, potremmo valutare l'interesse in base all'importo totale scommesso in un determinato momento (o alla sua mancanza).

Metriche di progetto

Project Metrics - Cos'è l'analisi fondamentale (FA)?

Mentre le metriche on-chain riguardano i dati visualizzabili sulla blockchain, le metriche di progetto prevedono un approccio qualitativo. Questo metodo esamina aspetti quali il successo del team (se esiste), il whitepaper e il piano imminente.

Il whitepaper

Prima di effettuare qualsiasi investimento, si consiglia vivamente di leggere il whitepaper del progetto in questione. Si tratta di un documento tecnico che delinea il progetto della criptovaluta e ci fornisce una panoramica. Un buon whitepaper dovrebbe definire gli obiettivi della rete e, idealmente, darci una visione d'insieme:

  • La tecnologia utilizzata (è open source?)
  • I casi d'uso a cui mira
  • La tabella di marcia per gli aggiornamenti e le nuove funzionalità
  • Lo schema di fornitura e distribuzione per monete o gettoni

È una buona idea confrontare e contrastare queste informazioni con i colloqui che sono stati fatti sul progetto. Quali sono le opinioni degli altri sulla questione? C'è qualcosa che dovrebbe far scattare un campanello d'allarme? Gli obiettivi sembrano raggiungibili?

La squadra

Se c'è un team particolare che lavora alla rete di criptovalute, i precedenti dei suoi membri possono far luce sul fatto che il team abbia o meno le capacità necessarie per portare a termine il progetto. Qualcuno dei partecipanti ha già avuto in passato iniziative di successo in questo campo? Il loro livello di competenza è adeguato per raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati? Hanno partecipato a iniziative dubbie o sono stati vittime di truffe?
Come si presenta la comunità di sviluppo se non c'è un team con cui lavorare? Se il progetto utilizza una versione pubblica di GitHub, dovreste indagare sul numero di persone che vi contribuiscono e sul livello di attività. Una moneta il cui repository non viene aggiornato da più di due anni potrebbe non essere così allettante come un'altra moneta il cui sviluppo è stato continuo e costante.

Concorrenti

Un buon whitepaper dovrebbe fornirci una comprensione del caso d'uso a cui la criptovaluta si rivolge, e dovrebbe farlo in qualche modo. A questo punto, è essenziale identificare i progetti con i quali è in diretta concorrenza e le vecchie infrastrutture che intende sostituire.

In un mondo perfetto, l'indagine di questi aspetti essenziali dovrebbe essere altrettanto rigorosa. È possibile che un asset, visto isolatamente, possa sembrare allettante; tuttavia, quando le stesse indicazioni vengono applicate ad altri asset crittografici, può risultare chiaro che il nostro è più debole degli altri.

Tokenomics e distribuzione iniziale

Alcune iniziative sviluppano gli token nella speranza di trovare un problema da risolvere. Ciò non significa che il progetto nel suo complesso non sia fattibile, ma che l'uso dell'token ad esso collegato potrebbe essere limitato in questo contesto. Di conseguenza, è essenziale stabilire se l'token abbia o meno un'utilità effettiva. E, di conseguenza, se tale utilità sia percepita dal mercato più ampio e, in caso affermativo, a quale valore sia probabile che l'utilità venga identificata.

A questo proposito, il modo in cui il denaro è stato assegnato all'inizio è un altro aspetto essenziale da prendere in considerazione. Le persone sono state in grado di guadagnare da mining, oppure attraverso una ICO o una IEO? Nel primo scenario, il whitepaper deve specificare quanta parte dei fondi sarà riservata ai fondatori e al personale dell'azienda e quanta sarà accessibile agli investitori. Nel secondo scenario, potremmo cercare di dimostrare che il creatore dell'asset è stato premining, ovvero mining sulla rete prima del rilascio ufficiale della funzionalità.

Concentrandosi sulla distribuzione, si potrebbe avere un'idea del pericolo che si corre. Ad esempio, se solo pochi soggetti detenessero la grande maggioranza dell'offerta, potremmo giungere alla conclusione che si tratta di un investimento pericoloso perché questi soggetti sarebbero un giorno in grado di influenzare il mercato. Se così fosse, potremmo giungere a questa conclusione.

Metriche finanziarie

Metriche finanziarie - Cos'è l'analisi fondamentale (FA)?

Quando si effettua una ricerca fondamentale, è utile disporre di informazioni quali il modo in cui l'asset viene scambiato al momento, il prezzo a cui è stato scambiato in passato, le informazioni sulla liquidità dell'asset e così via. Tuttavia, altre misure interessanti che possono rientrare in questa categoria sono quelle che riguardano l'economia e gli incentivi del protocollo della criptovaluta. Queste metriche possono essere particolarmente utili per analizzare il valore di una criptovaluta.

Capitalizzazione di mercato

Il capitalizzazione di mercato (noto anche come valore di rete) può essere determinato moltiplicando il prezzo corrente per la quantità totale attualmente in circolazione. In sostanza, riflette il costo potenziale di acquisizione di ogni singola unità della criptovaluta attualmente in vendita (ipotizzando che non ci siano slittamenti).

Il semplice esame del valore di mercato totale di un'azienda potrebbe essere ingannevole. In linea di principio, non dovrebbe essere difficile emettere un token che non serve a nulla e che ha una disponibilità di 10 milioni di esemplari. Se ognuno di questi token fosse scambiato con un solo dollaro, la capitalizzazione di mercato totale ammonterebbe a dieci milioni di dollari. Questa valutazione è chiaramente distorta; in assenza di una proposta di valore convincente, è piuttosto improbabile che il mercato più ampio mostri interesse per l'token.

Allo stesso modo, non è possibile accertare con assoluta certezza la quantità di una particolare criptovaluta o token attualmente in circolazione.

Le monete possono essere bruciate, le chiavi possono essere perse e i fondi possono essere semplicemente dimenticati. Osserviamo invece delle approssimazioni che si sforzano di eliminare le monete che non vengono più prodotte o utilizzate in circolazione.

Tuttavia, la capitalizzazione di mercato viene utilizzata in misura significativa per determinare il potenziale di espansione delle reti. Rispetto alle monete a "grande capitalizzazione", quelle a "piccola capitalizzazione" sono considerate da alcuni investitori di criptovalute come aventi un maggiore potenziale di espansione. Altri sostengono che le società a grande capitalizzazione hanno effetti di rete più elevati e, di conseguenza, hanno maggiori possibilità di successo rispetto alle società a piccola capitalizzazione che sono appena agli inizi.

Liquidità e volume

La facilità con cui un'attività può essere acquistata o venduta viene definita liquidità. Un'attività è considerata liquida se può essere venduta al suo prezzo di mercato corrente senza grandi difficoltà. L'idea di un mercato liquido, che si riferisce a un mercato competitivo che è saturo di richieste e offerte (con conseguente riduzione dello spread denaro-lettera), è collegata a questa idea.

A causa dell'illiquidità del mercato, è possibile che non riusciamo a vendere le nostre attività a un prezzo che consideriamo "equo". Questo ci informa che non ci sono acquirenti desiderosi di effettuare la transazione, quindi abbiamo due opzioni: o possiamo abbassare il prezzo richiesto o possiamo aspettare che la liquidità migliori.

Il volume degli scambi è un'indicazione che può aiutarci a determinaremining la liquidità del mercato. Può essere misurato in diversi modi e il suo scopo è quello di dimostrare la quantità di valore che è stata trasferita in un certo lasso di tempo. Di solito, i grafici rappresentano il volume totale degli scambi giornalieri (denominati in unità locali o in dollari).

Nel contesto dell'analisi fondamentale, una conoscenza pratica della liquidità potrebbe rivelarsi utile. In definitiva, essa serve a misurare l'interesse che il mercato nutre nei confronti di una potenziale opportunità di investimento.

Meccanismi di fornitura

Dal punto di vista dell'investitore, i metodi di approvvigionamento di una moneta o di un token sono, secondo alcuni, alcuni degli aspetti più intriganti. In effetti, i sostenitori dell'Bitcoin si rivolgono sempre più spesso a modelli come il rapporto Stock-to-Flow (S2F).
Le decisioni possono essere influenzate dall'offerta massima, dall'offerta circolante e dal tasso di inflazione. Alcune valute limitano gradualmente la quantità di nuove unità create, il che le rende interessanti per gli investitori che prevedono che la domanda di nuove unità supererà l'offerta in futuro.
D'altro canto, alcuni investitori potrebbero ritenere che un limite applicato rigorosamente sia dannoso per i loro portafogli nel lungo periodo. Uno di questi problemi potrebbe essere quello di ridurre l'incentivo a spendere i soldi o le token dando loro la possibilità di accumularli. Un altro argomento a sfavore è il fatto che offre un numero sproporzionato di vantaggi agli early adopters, mentre una politica di inflazione costante sarebbe più equa nei confronti dei nuovi arrivati.

Pensieri di chiusura

L'analisi fondamentale, se eseguita correttamente, ha il potenziale di rivelare intuizioni cruciali sulle criptovalute, mentre l'analisi tecnica non è in grado di farlo. Quando si parla di trading, la capacità di distinguere tra il valore "reale" di una rete e il suo prezzo di mercato è una dote preziosa da possedere. Naturalmente, l'AT può rivelarci alcuni aspetti che non possono essere anticipati con l'AF. Per questo motivo, molti trader nel mercato odierno utilizzano una strategia che combina le due cose.

Come nel caso di molti metodi, non esiste un manuale per la FA che sia universalmente applicabile.

Ultimo aggiornamento Aug 16, 2022

Condividi questa pagina:

Binance 10% Offerta

Ultimi messaggi

Come acquistare Edoverse (ZENI)

Come acquistare Edoverse (ZENI)

Come acquistare l'Edoverse (ZENI)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'Edoverse?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un conto...

Come acquistare MetaRuffy

Come acquistare MetaRuffy

Come acquistare l'MetaRuffy (MR)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'MetaRuffy?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un conto...

Come acquistare VIDT DAO?

Come acquistare VIDT DAO?

Come acquistare l'VIDT DAO (VIDT)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'VIDT DAO?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Passo 1: creare un conto...

Come acquistare Aptos

Come acquistare Aptos

Come acquistare l'Aptos (APT)? Una domanda comune che si vede spesso sui social media da parte dei principianti della criptovaluta è "Dove posso acquistare l'Aptos?". Sarete felici di sapere che si tratta di un processo piuttosto semplice e diretto. Fase 1: creare un account su un...

Che cos'è una prova di riserva?

Che cos'è una prova di riserva?

Cos'è una prova di riserva? Una prova di riserva (PoR) è una verifica indipendente effettuata da una terza parte. Lo scopo di un PoR è quello di verificare che un depositario possieda effettivamente le attività che dichiara di conservare per conto dei suoi...

Top Rated Exchanges

Top Rated Brokers

Portafogli più votati

Ultime recensioni

Recensione di MoonXBT

Recensione di MoonXBT

MoonXBT Recensione 2022Riassunto MoonXBT è una piattaforma di trading che mira a portare i vostri investimenti sulla luna con i mezzi innovativi del social trading. MoonXBT ha sede nelle Isole Cayman e ha uffici in tutta l'Asia orientale e...

Recensione PrimeXBT

Recensione PrimeXBT

PrimeXBT Review 2022 PrimeXBT Review Summary Lo scambio di criptovalute PrimeXBT è una piattaforma di trading one-stop-shop che supporta il trading di criptovalute, la maggior parte dei principali indici azionari, materie prime e valute estere. Sono diventati rapidamente...

MEXC 10% Sconto sulla tassa di negoziazione

Mettilo su Pinterest